Backup e ripristino della posta di Microsoft Outlook

 

Questa guida  serve a fare il backup della posta di Microsoft Outlook, ma e’ particolarmente utile nel caso che vogliate formattare e reinstallare il vostro sistema operativo oppure spostare i vostri dati su un nuovo computer.

Bisogna precisare che questa procedura permette di fare il backup delle e-mail, dei contatti delle regole e di tutti gli elementi dell’Outlook, ma non vi permette di fare il backup degli account esistenti, per questi vi consiglio di crearvi un documento word o di testo dove segnare i dati di configurazione di pop e smtp, nonche’ user e password.

Il procedimento consiste di due passaggi:

  • backup di e-mail, contatti, calendario, attivita’
  • esportazione delle regole di outlook
  • 

Backup di e-mail, contatti, calendario,attivita’

Per backuppare possiamo utilizzare due metodi diversi:

  • backup tramite importazione/esportazione guidata di outlook
  • backup tramite un semplice copia incolla
  • 

nel primo caso basta aprire Outlook

Andare su File -> Importa ed esporta -> esporta in un file

outlook - esporta in un file

selezionare File delle cartelle personali (.pst)

outlook - file delle cartelle personali

ora per fare il backup completo selezionare Cartelle personali e spuntare includi sottocartelle

outlook - cartelle personali

specificare il percorso dove vogliamo salvare

outlook - salva file

aspettare con molta pazienza che abbia finito….

nel secondo caso (copia incolla) basta aprire outlook

andare su strumenti -> impostazione account ->file di dati

outlook - file di dati

vedere il percorso per il file di dati predefinito, aprire il percorso, copiare il file ( di solito outlook.spt)  e conservarlo con cura…

Esportazione regole Outlook

La procedura di esportazione delle regole di outlook e’ molto semplice, bisogna aprire outlook ed andare su:

strumenti -> regole e avvisi -> cliccare sulla voce opzioni e poi esporta regole, date il nome al file da salvare e…

outlook - regole e avvisi

ecco fatto, ora avete il backup del vostro Outlook!!

Ripristino di Outlook

Ora che abbiamo i nostri file di backup potremmo aver bisogno di fare un ripristino o spostare tutto su un nuovo computer, bene!

le operazioni da seguire in questo caso sono molto piu’ veloci, dobbiamo per prima cosa installare l’Outlook sul computer e configurare gli account di posta, meglio fuori rete per non scaricare la posta:

  •  se abbiamo esportato con  la procedura guidata possiamo reimportare il file cosi’:
 
 
 

file -> importa ed esporta -> importa dati da altri programmi o file -> file delle cartelle personali .pst -> selezioniamo il file da importare
  

 

  •  se invece abbiamo copiato il file basta copiare il file outlook.pst in una cartella (per es. posta) , andare su:
strumenti -> impostazione account -> file di dati -> aggiungi
outlook - file di dati

selezionare file delle cartelle di outlook e poi il file appena copiato.
riavviare outlook ed il gioco e’ fatto.

Per quanto riguarda le regole ed avvisi invece andare su
strumenti -> regole e avvisi -> cliccare sulla voce opzioni e poi importa regole, selezionare il file delle regole.

Ripristino file avvio Windows Seven

Almeno una volta nella vita capita che si accenda il computer come sempre fatto ed esso non si avvia.
Non è Windows che non carica, c’è proprio un problema iniziale perchè il boot si blocca subito con un messaggio di errore che, ad esempio può essere: “Operating System not found” oppure “disk boot failure” o, peggio ancora, “a disk read error occurred. Press Ctrl+Alt+Del to restart“.
Quando appare il messaggio del sistema operativo non trovato la soluzione, al 90% si trova e si riesce a ripristinare il corretto avvio di Windows.
L’errore sul disco invece dipende molto probabilmente da un problema interno sull’hardware del computer e non ha una facile soluzione. (leggi qui!)
Quando il sistema operativo Windows non carica l’errore sta nel MBR, ossia il Master Boot record che, per qualche motivo si è corrotto.
Tramite l’utility Windows chiamata Fixmbr, Bootrec o Bootsect, si può ripristinare l’avvio di Windows e riavviare il computer senza dover riformattare o pagare un tecnico.

MBR è un insieme di dati che formano il primo settore di un disco.
In parole molto semplici, è l’istruzione, memorizzata sull’hard disk, che dice al computer di avviare un sistema operativo quando lo si accende.

Se ci sono errori di avvio del computer e nessuna partizione disco diventa accessibile dal sistema operativo, il computer non trova nulla da caricare e si blocca subito con un messaggio di errore oppure con una schermata nera ed un cursore lampeggiante in alto a sinistra.

Per fortuna ripristinare l’MBR con Windows 7 e correggerne gli errori è abbastanza facile ed alla portata di tutti.
Nel caso quindi si ricevessero errori al boot di Windows 7, si può agire in questo modo:

1) Inserire il dvd di installazione di windows 7 e avviare il computer dal lettore CD 7 DVD oppure utilizzare un disco di ripristino

2) Andare avanti quando appare la scelta della lingua.

3) Invece di premere su “Install Windows 7“, sotto si deve cliccare sulla voce Repair your computer per accedere alla schermata di opzioni per il ripristino di Windows.
opzioni per ripristino sistema
4) Premere sull’ultima riga, quella dove è scritto Command Prompt per accedere all’interfaccia nera del DOS.

5) Bisogna adesso lanciare il seguente comando: bootsect /nt60 c: /mbr se Windows 7 era installato su C oppure lancaire il comando bootsect /nt60 sys /mbr per un ripristino completo.

potresti essere interessato anche a:


facebook linkedin foursquare youtube google+

© 2011 . All Rights Reserved.

STHS Group Via Zamenhof n.418 36100 Vicenza (VI) - P.Iva: 03444440246
Posizionamento sito by Primi sui Motori